Temi di Magistratura Amministrativo

temi magistratura amministrativo

  • Delineati i tratti essenziali del giudizio di ottemperanza, si soffermi il candidato sulla penalità di cui all’art. 114, comma 4, lett. e) del D.L.vo n. 104/2010 (c.d. “astreinte”) e sulla ammissibilità di una sua revisione nel “giudizio per chiarimenti”.
    (tema ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 10 ottobre 2018)
     
  • L’atto amministrativo implicito.
    (tema non ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 10 ottobre 2018)
     
  • Premesso un inquadramento di carattere generale dei procedimenti concessori, tratti il candidato della concessione demaniale marittima con particolare riferimento alle problematiche che pone il rinnovo o la proroga della stessa.
    (tema non ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 10 ottobre 2018)
     
  • Gli effetti secondari dell’annullamento giurisdizionale dell’aggiudicazione nelle gare ad evidenza pubblica: tratti il candidato della sorte del contratto, dei poteri d’ufficio del Giudice anche in relazione al principio di parità delle armi, nonché delle ulteriori misure sanzionatorie.
    Die sekundäre Auswirkungen der richterlichen Nichtigkeitserklärung des Zuschlags der öffentlichen Ausschreibung: befasse sich der Kandidat mit der Frage des weiteren Bestandes des Vertrags, der amtlichen Befugnisse des Richters auch in Hinblick auf den Grundsatz der Waffengleichheit, sowie der weiteren Sanktionsmassnahmen.
    (tema ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 15 giugno 2018)
     
  • L’imputabilità dell’azione del funzionario all’ente pubblico: tratti il candidato dei criteri alla luce dei quali essa possa essere definita ed esamini le diverse conseguenze che derivano dall’accoglimento delle diverse tesi che ne danno spiegazione, anche sotto il profilo dell’eventuale responsabilità di diritto civile. temi magistratura amministrativo
    Die Zuschreibung der Handlung des Beamten an die öffentlichen Körperschaft: erläutere der Kandidat die Kriterien, auf Grund welcher dieselbe bestimmt werden kann und überprüfe weiters die unterschiedlichen Folgen der verschiedenen Thesen, welche diese Zuschreibung begründen, und dies auch unter dem Gesichtspunkt der möglichen zivilrechtlichen Haftung.
    (tema non ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 15 giugno 2018)
     
  • Il contenuto dispositivo del provvedimento amministrativo e le sue classificazioni alla luce del principio di legalità.
    Der Regelungsgehalt der Verwaltungsmassnahme und deren Einordnung unter dem Gesichtspunkt des Grundsatzes der Legalität.
    (tema non ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 15 giugno 2018)
     
  • Gli strumenti amministrativi di contrasto alle organizzazioni criminali, con particolare riferimento alle interdittive prefettizie ed alle relative tutele giurisdizionali.
    (tema ESTRATTO al concorso indetto con d.m. 31 maggio 2017)
     
  • Poteri amministrativi e tutele giurisdizionali in materia di immigrazione, anche con riferimento ai luoghi di esercizio del culto.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 31 maggio 2017)
     
  • Principio di legalità ed effetti sul provvedimento amministrativo adottato sulla base di legge dichiarata incostituzionale o in contrasto con il diritto dell’Unione Europea.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 31 maggio 2017)
     
  • Premesso un breve disegno sistematico del regime giuridico dei beni pubblici, tratti il candidato in modo particolare dei beni patrimoniali indisponibili con specifico riguardo all’acquisto e alla perdita del carattere dell’indisponibilità.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 19 ottobre 2016)
     
  • Il soccorso istruttorio nei contratti pubblici. Legittimo affidamento e parità di trattamento
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 19 ottobre 2016)
     
  • Il potere di autotutela della pubblica amministrazione e la disciplina dei provvedimenti di secondo grado. Esamini il candidato il rapporto tra l’esercizio del potere di autotutela e le situazioni consolidatesi per effetto di provvedimenti incisi dall’esercizio di tale potere nonché per l’affidamento da essi ingenerato, con specifico riferimento all’annullamento di ufficio
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 19 ottobre 2016)
     
  • Il candidato si soffermi sulle sanzioni irrogate dalle autorità amministrative indipendenti e tratti, in particolare, della tutela procedimentale e processuale avverso quelle adottate dall’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato e dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 22 ottobre 2015)
     
  • L’esercizio del potere di riesame e i suoi limiti, con particolare riferimento alle ipotesi di autotutela doverosa.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 22 ottobre 2015)
     
  • Le cause di nullità del provvedimento amministrativo e il relativo regime processuale, con particolare riferimento al riparto di giurisdizione e ai poteri del giudice.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 22 ottobre 2015)
     
  • “Il candidato tratti della natura del ricorso straordinario al Capo dello Stato, del suo procedimento, e in particolare dell’ammissibilità dell’impugnativa del decreto decisorio e dei rimedi in caso di mancata esecuzione, anche in forma specifica”. temi magistratura amministrativo
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 5 novembre 2014)
     
  • “Premessi cenni sulla discrezionalità tecnica e mista, il candidato si soffermi sul sindacato giurisdizionale con particolare riferimento ai provvedimenti delle autorità indipendenti”.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 5 novembre 2014)
     
  • “Premessi cenni sull’autotutela conservativa, il candidato tratti del rimedio di cui all’art. 42 bis del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327, in relazione al pregiudizio patrimoniale e non patrimoniale e alle possibilità di adottare il provvedimento di acquisizione sanante nell’ambito del giudizio di esecuzione”.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 5 novembre 2014)
     
  • La selezione del contraente nelle procedure di appalto e la tutela della concorrenza, con particolare riferimento all’avvalimento plurimo o frazionato
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 30 ottobre 2013)
     
  • Eccesso di potere e discrezionalità mista della P.A.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 30 ottobre 2013)
     
  • Provvedimenti autorizzativi e concessori e tutela del terzo.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 30 ottobre 2013)
     
  • Premessi cenni sul ricorso da parte delle Pubbliche Amministrazioni a moduli organizzativi societari, tratti il candidato delle questioni relative al regime giuridico dei beni trasferiti o comunque attribuiti alle società totalmente o prevalentemente partecipate dalle stesse Amministrazioni.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 22 novembre 2011)
     
  • Il rapporto tra le Pubbliche Amministrazioni e gli amministratori da queste nominati nelle società partecipate ed i relativi profili di responsabilità degli amministratori.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 22 novembre 2011)
     
  • Individuati i casi in cui ricorre l’obbligo della Pubblica Amministrazione di provvedere, tratti il candidato delle conseguenze del mancato rispetto di tale obbligo, dei possibili rimedi, nonché dei profili risarcitori.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 22 novembre 2011)
     
  • Strumenti di coordinamento tra pubbliche amministrazioni, con particolare riferimento alla conferenza di servizi. La tutela giurisdizionale del privato in relazione all’atto conclusivo.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 12 ottobre 2010)
     
  • Principio della rilevanza dell’elemento personale nei contratti di lavori pubblici. Vicende soggettive del candidato al contratto o dell’esecutore del contratto e loro riflesso sulla validità ed efficacia rispettivamente degli atti della procedura selettiva e del contratto.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 12 ottobre 2010)
     
  • Collegamenti tra atti amministrativi: atto preparatorio, atto presupposto, atto consequenziale. Il candidato definisca gli atti elencati e le loro relazioni con il provvedimento. Precisi, inoltre, il modo e le circostanze in cui l’invalidità dell’atto precedente influisce sul successivo e le condizioni per far valere in giudizio le invalidità dei diversi atti.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 12 ottobre 2010)

temi magistratura amministrativo

  • L’autotutela amministrativa con particolare riferimento alla dichiarazione di inizio attività.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 15 dicembre 2009)

    Il risarcimento del danno da ritardo della pubblica amministrazione.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 15 dicembre 2009)
     
  • Pregiudiziale amministrativa e risarcimento del danno.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 15 dicembre 2009)
     
  • Contratti di servizio della pubblica amministrazione e riparto di giurisdizione.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 27 febbraio 2008)
     
  • Principio di legalità ed autotutela decisoria con riferimento alla tematica dei poteri impliciti.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 27 febbraio 2008)
     
  • Accertamenti costitutivi con particolare riguardo alla tutela delle posizioni giuridiche soggettive coinvolte dall’imposizione dei vincoli di destinazione urbanistica e dal rilascio di titoli abilitativi all’edificazione.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 27 febbraio 2008)
     
  • Premessi cenni all’attività negoziale della Pubblica Amministrazione nei contratti ad evidenza pubblica, tratti il candidato della responsabilità precontrattuale in ambito amministrativo.
    Nach einer einführenden Darstellung des rechtsgeschäftlichen Handelns der öffentlichen Verwaltung im Bereich des öffentlichen Vertragwesens behandle der Kandidat die vorvertragliche Haftung im Verwaltungsrecht.
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 27 febbraio 2008)
     
  • Le modalità di affidamento dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. In particolare, il candidato si soffermi sulle condizioni di ammissibilità dell’affidamento diretto.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 23 marzo 2004)
     
  • La tutela degli interessi collettivi e il ruolo processuale delle associazioni rappresentative: legittimazione e poteri di intervento, con particolare riguardo ai giudizi aventi ad oggetto i provvedimenti delle autorità amministrative indipendenti.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 23 marzo 2004)
     
  • La giustizia in materia sportiva: riparto di giurisdizione, competenza degli organi dell’ordinamento sportivo e tutela delle posizioni giuridiche soggettive.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 23 marzo 2004)
     
  • Individuati i caratteri del giudicato amministrativo, si prendano in esame gli effetti del giudicato amministrativo di annullamento degli atti della procedura espropriativa sulla reintegrazione dei diritti reali lesi, senza trascurare la ricognizione dei successivi poteri della Pubblica Amministrazione. temi magistratura amministrativo
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 28 febbraio 2004)
     
  • Individuata la distinzione tra illegittimità successiva e illegittimità derivata del provvedimento amministrativo, si esaminino gli effetti sul contratto dell’annullamento dell’aggiudicazione nelle procedure ad evidenza pubblica.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 28 febbraio 2004)
     
  • Ammissibilità e limiti della modificazione e della rinegoziazione delle clausole negoziali, con particolare riferimento agli accordi procedimentali e ai contratti ad evidenza pubblica. Brevi cenni ai profili di giurisdizione.
    (tema non estratto al concorso indetto con d.m. 28 febbraio 2004)
     
  • Premessi riferimenti ai principi che governano il riparto tra giurisdizione amministrativa e giurisdizione ordinaria, esponga il candidato in particolare il riparto di giurisdizione in materia di affidamento di lavori pubblici.
    Die Darlegung der Grundsätze, welche die Aufteilung der Rechtswegzuständigkeit zwischen dem Verwaltungsgericht und dem ordentlichen Gericht regeln, vorausgeschickt, möge der Kandidat im Besonderen die Aufteilung der Rechtswegzuständigkeit auf dem Gebiet der Vergabe öffentlicher Arbeiten erörtern.
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 28 dicembre 2002)
     
  • La discrezionalità tecnica della pubblica amministrazione. Forme e limiti del sindacato del giudice amministrativo.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 12 marzo 2002)
     
  • Premessi cenni sull’azione di ingiustificato arricchimento nei confronti della Pubblica Amministrazione, tratti il candidato dei presupposti e dei limiti della responsabilità patrimoniale dell’Ente Locale per le obbligazioni assunte dal suo amministratore, funzionario o dipendente in assenza delle prescritte autorizzazioni contabili e finanziarie. Mezzi di tutela del terzo contraente.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 17 ottobre 2000)

temi magistratura amministrativo

  • Premessi cenni sul provvedimento amministrativo quale originaria espressione del principio di legalità dell’attività amministrativa, tratti in particolare il candidato del regime della motivazione e dei connessi profili di tutela giurisdizionale.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 9 dicembre 1998)
     
  • Risarcibilità del danno derivante da lesione di interessi legittimi, con particolare riferimento all’esercizio di poteri autoritativi ed all’ipotesi di mancata o ritardata emanazione di provvedimenti amministrativi.
    Die Zulassigkeit des Ersatzes des Schadenz aus der Verletsung von rechtlich geschutzten Interessen unter besonderer Berucksichtigung solcher Schaden, die sich imRahmen der Ausubung hoheitlicher Befugnisse oder aus unterlassenen oder verspateten Erlassung von Verwaltungsmaßnahmen ergeben.
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 17 giugno 1998)
     
  • Tratti il candidato dei caratteri e della natura della potestà ispettiva della Pubblica Amministrazione, soffermandosi altresì sugli strumenti di tutela dell’ispezionato.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 16 gennaio 1997)
     
  • Il termine di conclusione del procedimento amministrativo con riferimento alla tutela del privato nei confronti della Pubblica Amministrazione.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 7 ottobre 1995)
     
  • Le circolari della Pubblica Amministrazione. In particolare le circolari a contenuto normativo. Strumenti di tutela del privato.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 25 febbraio 1995)
     
  • Classificazione e disciplina dei regolamenti amministrativi. I regolamenti non conformi a legge.
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 10 gennaio 1995)
     
  • Rapporto di pubblico impiego e rapporto professionale a convenzione con la Pubblica amministrazione: profili differenziali e tutela giurisdizionale.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 24 febbraio 1994)
     
  • Il sistema dei controlli nell’ordinamento delle autonomie locali, con particolare riguardo ai problemi di diritto transitorio e dei rapporti tra legislazione statale e regionale.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 5 ottobre 1993)
     
  • Discrezionalità amministrativa e discrezionalità tecnica: differenze e tutela giurisdizionale.
    Verwaltungserinessen und fachkundliches Erinessen: Unterschiede und diesbezüglicher Rechtsschutz. temi magistratura amministrativo
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 25 giugno 1993)
     
  • Gli accordi tra privati ed amministrazione previsti dalla legge 7 agosto 1990, n. 241: il problema della revoca e del recesso e la tutela delle parti.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 1 ottobre 1992)
     
  • Premessi brevi cenni sulla natura giuridica della concessione e della autorizzazione, affronti il candidato il problema della risarcibilità del danno derivante dall’annullamento giurisdizionale del provvedimento di revoca della autorizzazione o della concessione già rilasciata e di quello derivante dall’annullamento del rifiuto dell’atto richiesto.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 30 dicembre 1991)
     
  • Poteri conformativi della pubblica amministrazione, vincoli diretti ed indiretti ed il problema della loro indennizzabilità.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 12 gennaio 1991)
     
  • Premessa la problematica in tema di responsabilità precontrattuale della pubblica amministrazione ed individuatene il fondamento giuridico, il candidato tratti delle fattispecie costitutive di tale responsabilità.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 14 giugno 1990)

temi magistratura amministrativo 

  • La responsabilità extracontrattuale del dipendente pubblico e della pubblica amministrazione.
    (tema estratto al concorso indetto con DD.MM 16 dicembre 1989 e 12 maggio 1990)
     
  • Le situazioni soggettive tutelabili innanzi al giudice amministrativo con riferimento alla protezione degli interessi collettivi e, in particolare, di quelli correlati all’ambiente.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 4 dicembre 1989)
     
  • Delineate le diverse figure dei controlli amministrativi e individuatene la funzione in relazione alla loro natura e agli atti sui quali incidono, il candidato parli in modo specifico del controllo sugli organi e della fonte di sua legittimazione.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 24 aprile 1989)
     
  • I caratteri dell’illecito amministrativo secondo la legge 24 novembre 1981, n. 689.In particolare tratti il candidato della rilevabilità, nel giudizio di opposizione dinanzi alla Autorità giudiziaria ordinaria, della illegittimità dell’atto amministrativo irrogativo di sanzione.
    (tema estratto al concorso indetto con D.M 3 dicembre 1988 e 19 gennaio 1989)
     
  • Rapporti tra giudizio per responsabilità contabile e giudizio innanzi all’autorità giudiziaria ordinaria con particolare riferimento alle relazioni col procedimento penale ed alla correlata tematica in merito alla prescrizione dell’illecito contabile.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 20 gennaio 1988)
     
  • Il silenzio della pubblica amministrazione. Analizzate i diversi tipi giuridici del silenzio e le corrispondenti possibilità di tutela del cittadino.
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 15 maggio 1987)
     
  • Premesso un quadro di riferimento generale ai poteri del giudice ordinario nelle controversie in cui è parte della Pubblica Amministrazione, il candidato illustri specificamente le questioni riguardanti i provvedimenti cautelari.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 16 aprile 1987)
     
  • Premessa la trattazione nelle linee fondamentali del giudizio di ottemperanza e della possibilità di attività sostitutiva dell’Amministrazione da parte del giudice dell’ottemperanza, si soffermi il candidato sulla figura del commissario ad acta e sulla impugnabilità dei suoi provvedimenti.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 23 luglio 1986)
     
  • La giurisdizione sul rapporto di pubblico impiego, con particolare riferimento alla tutela cautelare.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 6 marzo 1986)
     
  • Occupazione “sine titulo” da parte della pubblica amministrazione e tutela del privato.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 5 luglio 1985)
     
  • Le convenzioni tra pubblica amministrazione e privati: effetti tra le parti ed eventuale opponibilità ai terzi. Tutela dei privati in caso di revoca del provvedimento presupposto.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 8 marzo 1985)
     
  • Procedimento amministrativo e partecipazione del privato: invalidità di atti del procedimento e loro impugnabilità.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 6 giugno 1984)
     
  • Procedimento amministrativo e procedimento negoziale nei contratti della pubblica amministrazione, con particolare riguardo alla tutela giurisdizionale delle posizioni soggettive nella fase della scelta del contraente.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 10 febbraio 1984)
     
  • I limiti del giudicato amministrativo.
    Die Grenzen der Entscheidengswirkung im Verwaltungs-prozess.
    (tema estratto al concorso per Bolzano indetto con d.m. 4 maggio 1983)
     
  • La posizione del Sindaco nell’organizzazione della pubblica amministrazione, con particolare riguardo all’esercizio del potere di ordinanza per ragioni contingibili ed urgenti.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 15 dicembre 1982)
     
  • I diritti di libertà del cittadino. Ammissibilità e limiti dei poteri restrittivi della pubblica amministrazione; tutela giurisdizionale del privato.
    (tema estratto al concorso indetto con DD.MM. 15 settembre 1981 e 15 marzo 1982)
     
  • La discrezionalità tecnica della pubblica amministrazione: suoi caratteri distintivi rispetto alla discrezionalità amministrativa e all’attività vincolata e suoi riflessi sulle situazioni giuridiche soggettive e sulle forme di tutela. temi magistratura amministrativo
    (tema estratto al concorso indetto con DD.MM 13 gennaio 1981 e 13 maggio 1981)
     
  • Sottolineata la rilevanza giuridica della nozione ed esposte le vicende del riordinamento degli enti pubblici, illustratene le varie categorie, con particolare riguardo agli entri territoriali ed agli enti pubblici economici.
    (tema estratto al concorso indetto con DD.MM. 11 febbraio 1980 e 13 maggio 1980)
     
  • Illustrati gli effetti dell’annullamento giurisdizionale dell’atto amministrativo, dica il candidato se l’annullamento della revoca di una concessione edilizia dia titolo al risarcimento del danno.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 18 maggio 1979)
     
  • I provvedimenti amministrativi contingibili ed urgenti degli organi dello Stato e degli altri enti pubblici. Fondamento e condizioni di legittimità. Inibitorie e impugnazioni.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 1 luglio 1978)
     
  • Premesse le necessarie nozioni sulla tutela del privato nei confronti degli atti del procedimento espropriativo per pubblica utilità, tratti il candidato dell’ipotesi del decreto di espropriazione emesso fuori del termine assegnato.
    (tema estratto al concorso indetto con d.m. 5 luglio 1977)

temi magistratura amministrativo

temi magistratura amministrativo